VAI A WWW.PARTERRE.TV

TV CASTING MEDIASET RAI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consigli ad un giovane attore

Di solito gli attori alle prime armi si perdono in una miriade di vicoli ciechi. Diventare attore significa intraprendere un cammino difficile dove bisogna prima di tutto imparare ad ascoltare le persone giuste e riconoscere subito quelle "pericolose", che si approfittano degli aspirati artisti allo sbaraglio chiedendo soldi in cambio di promesse insensate.

E assolutamente sbagliato pensare di diventare attori solo perché si ha una bella faccia oppure perché si è convinti di possedere un talento innato senza mai averlo dimostrato sul campo. In questo ambiente possono andare avanti solo le persone ambiziose e non quelle presuntuose. E pur vero che non di rado alcuni ruoli vengono assegnati ad attori che sono amici protetti del produttore o ad attrici  amanti di chissà chi. Cè chi addirittura insiste nel voler fare questo mestiere solo perché non ammette il fatto che attori con scarse qualità artistiche siano divenuti ugualmente dei divi del cinema. Fortunatamente non è sempre così. Ci sono molti registi che esigono attori preparati, umili e con tanta voglia di assimilare nuove esperienze. E fondamentale prima di presentarsi a questi registi, aver frequentato almeno una scuola di recitazione, indispensabile per ricevere un'impostazione di base. Ma la vera scuola che consoliderà lattore sarà il set , o il palcoscenico per chi vorrà affermarsi nel teatro.

Appena terminata la scuola di recitazione occore munirsi di un buon book fotografico (senza spendere cifre esagerate), stendere un breve curriculum e presentarsi a valide agenzie (e non quelle che chiedono soldi) che allo stesso tempo siano interessate anche ad attori non affermati. L'elenco completo di tutte le agenzie artistiche italiane è presente sull

Un ultimo consiglio è quello di evitare di "bruciarsi" lavorando come comparsa. Anche se può capitare che i capigruppo offrano l'opportunità di recitare qualche battuta e mettersi in luce, il giorno dopo sarete nuovamente delle comparse e mai veri attori. Se poi un regista o un suo aiuto si ricorda di voi come comparsa, difficilmente vi prenderà in considerazione nelle nuove vesti di attore. Il mestiere di attore, come quello di comparsa, sono attività separate che non andrebbero mai accavallate.